Apinella: programma per il riconoscimento precoce del piccolo coleottero dell’alveare

Nell’ambito del programma nazionale di riconoscimento precoce Apinella gli apicoltori di tutta la Svizzera controllano i loro apiari. Lo scopo è riconoscere precocemente un’eventuale introduzione del piccolo coleottero dell’alveare.

Un apiculteur sentinelle contrôle le piège diagnostique d’un rucher

Il piccolo coleottero dell’alveare (Aethina tumida) è un parassita delle api e in Svizzera è considerato un’epizoozia da combattere. Dal 2014 questo parassita viene rilevato regolarmente nell’Italia meridionale (Calabria), dove si rischia di non riuscire più a eradicarlo. Vi è dunque la probabilità che prima o poi arrivi anche in Svizzera. Per impedirne una diffusione su larga scala nel nostro Paese, è decisivo riconoscerne precocemente la prima comparsa: solo così possono essere attuate misure efficaci. A tale scopo, dal 2015 viene condotto il programma di riconoscimento precoce Apinella.

Apinella 2017: nessun coleottero dell’alveare

Nel 2017 in tutta la Svizzera e nel Principato del Liechtenstein sono stati eseguiti più di 1300 controlli. Come già accaduto nel 2015 e 2016, in nessuno dei 140 apiari controllati è stata riscontrata la presenza del piccolo coleottero dell’alveare (si veda «ulteriori informazioni»). Si è riusciti così a dimostrare che la Svizzera continua a essere indenne da questo parassita.

Apiari controllati per ciascun intervallo di controllo

Apinella anche nel 2018

Visto che lo scorso anno il rischio di introduzione in Svizzera non è cambiato, Apinella sarà condotto anche nel 2018. Dall’inizio di maggio alla fine di ottobre, ogni due settimane gli apicoltori eseguiranno nuovamente controlli capillari sugli apiari in luoghi strategicamente selezionati. Per un monitoraggio più accurato, verranno esaminate tutte le colonie di un apiario, visto che il coleottero non attacca tutte allo stesso modo.

Ulteriori informazioni

Ultima modifica 18.01.2018

Inizio pagina

https://www.blv.admin.ch/content/blv/it/home/tiere/tiergesundheit/frueherkennung/apinella.html