Apinella: programma per il riconoscimento precoce del piccolo coleottero dell’alveare

Nell’ambito del programma nazionale di riconoscimento precoce Apinella gli apicoltori di tutta la Svizzera controllano i loro apiari. Lo scopo è riconoscere precocemente un’eventuale introduzione del piccolo coleottero dell’alveare.

Un apicoltore sentinella mentre esamina la striscia diagnostica collocata nell’apiario

Attualità

Riavvato Apinella il 1° maggio 2021

05.05.2021: Dato che non si è riusciti a eradicare il piccolo coleottero dell’alveare in Italia meridionale, permane il rischio di introduzione in Svizzera. Pertanto, occorre restare vigili per riconoscere precocemente l’eventuale comparsa di questo insetto. A tale scopo il 1° maggio 2021 è stato avviato il programma di riconoscimento precoce Apinella. Fino alla fine di ottobre, gli apicoltori sentinella reclutati dal servizio veterinario cantonale eseguiranno nuovamente, ogni due settimane, controlli capillari e in luoghi strategicamente selezionati dei loro apiari per rilevare un’eventuale infestazione da piccolo coleottero dell’alveare utilizzando le strisce diagnostiche Schäfer.

Il piccolo coleottero dell’alveare (Aethina tumida) è un parassita delle api e in Svizzera è considerato un’epizoozia da combattere. Dal 2014 questo parassita viene rilevato regolarmente nell’Italia meridionale (Calabria), dove si rischia di non riuscire più a eradicarlo. Vi è dunque la probabilità che prima o poi arrivi anche in Svizzera. Per impedirne una diffusione su larga scala nel nostro Paese, è decisivo riconoscerne precocemente la prima comparsa: solo così possono essere attuate misure efficaci. A tale scopo, dal 2015 viene condotto il programma di riconoscimento precoce Apinella.

Ulteriori informazioni

Ultima modifica 05.05.2021

Inizio pagina

https://www.blv.admin.ch/content/blv/it/home/tiere/tiergesundheit/frueherkennung/apinella.html