Focus

Avvertimento al pubblico

Cartello per avvertimenti con punto esclamativo

Avvertimento al pubblico: listerie nel formaggio grattugiato di Schwyzer Milchhuus

Nell’ambito di controlli interni Schwyzer Milchhuus ha rilevato la presenza di listerie nel formaggio grattugiato. Non può essere escluso un pericolo per la salute. LʼUSAV raccomanda di non consumare il prodotto. Schwyzer Milchhuus ha immediatamente ritirato il prodotto dalla vendita e ha avviato un richiamo.

Antibiotici

Campagna StAR 2019

Le misure della Strategia contro le resistenze agli antibiotici danno i primi frutti

L'insorgere di batteri resistenti a livello mondiale è tra i problemi sanitari più gravi della nostra epoca. La Svizzera, insieme alla comunità internazionale, è esortata a ridurre l'incremento delle resistenze e a limitare la loro trasmissione e diffusione. Nel 2015 è stato lanciato il programma Strategia contro le resistenze agli antibiotici (StAR) che ora vede arrivare i primi successi. Per rinforzarne gli effetti, dal 18 novembre, inizia un’azione di restituzione di antibiotici non usati.

Protezione degli animali

kueken-homogenisierung

Divieto di triturazione dei pulcini vivi

Il Consiglio federale ha stabilito il divieto di triturazione (omogeneizzazione) dei pulcini vivi in Svizzera. Il divieto entrerà in vigore il 1° gennaio 2020 e l’ordinanza sulla protezione degli animali verrà adeguata di conseguenza.

Salute degli animali

Moderhinke

Zoppina: rafforzamento della lotta a questa dolorosa malattia degli ovini

La zoppina, molto diffusa in Svizzera, è una malattia dolorosa degli unghielli che colpisce gli ovini. Per combatterla in modo efficace, la zoppina deve essere inserita nell’ordinanza sulle epizoozie quale «epizoozia da combattere». Il DFI ha avviato la procedura di consultazione concernente la modifica dell’ordinanza. Ulteriori adeguamenti riguardano l’utilizzo di medicamenti veterinari o l’obbligo di informazione nei confronti dei viaggiatori sulle epizoozie altamente contagiose.

Buono a sapersi

Tiere sind keine Geschenke_Web-IT

Un animale non è un pacco regalo

Gli animali non andrebbero mai regalati, né a Natale né in nessun’altra occasione. Non sono oggetti da vendere e comprare a proprio piacimento. Un animale da compagnia richiede molto tempo, attenzioni e denaro.

Semaforo rosso, arancione e verde

Bollettino Radar novembre 2019

Tra i vari compiti relativi all’ambito del riconoscimento precoce, il monitoraggio della salute degli animali a livello internazionale occupa un posto di rilievo. Per questa ragione, l’USAV prepara ogni mese il Bollettino Radar in cui viene valutata la situazione epizootica internazionale nell’ottica delle possibili conseguenze per la Svizzera.

lme-verordnungen-anpassungen-konsumentenschutz

Adeguato l’utilizzo di diverse sostanze per una migliore protezione dei consumatori

Il DFI e l’USAV adeguano cinque ordinanze al diritto europeo. Gli adeguamenti contribuiscono a migliorare la protezione dei consumatori e riguardano sostanze, quali gli ftalati e il bisfenolo A, che si trovano tra l’altro in giocattoli, nebulizzatori e abiti, e residui di medicinali veterinari negli alimenti di origine animale.

Logo CoP 18 CITES

In vigore le disposizioni sulla conservazione delle specie decise nella Conferenza CITES

A tre mesi dalla conclusione della 18esima Conferenza degli Stati contraenti (CoP) della Convenzione internazionale sulla conservazione delle specie (CITES) a Ginevra, sono entrate in vigore in Svizzera importanti decisioni adottate in quella sede. Queste ultime riguardano gli strumenti ottenuti da alcune specie di legno e altre specie di squali e rettili per le quali le condizioni del commercio internazionale sono cambiate.

Riconoscimento precoce della sicurezza delle derrate alimentari

Ogni mese l’USAV raccoglie le principali informazioni sulla sicurezza degli alimenti

La sorveglianza degli sviluppi nell’ambito della sicurezza degli alimenti è un compito indispensabile del riconoscimento precoce. Per questo motivo, l’USAV riassume e valuta i punti essenziali nel Seismo Info. 

Controlli alle frontiere delle bevande

Risultati dei controlli alle frontiere sulle derrate alimentari di origine vegetale e gli oggetti d’uso

L’USAV esegue ogni anno diversi programmi di controllo alle frontiere in collaborazione con l’Amministrazione federale delle dogane e le autorità cantonali. Dei 462 campioni analizzati nel 2018, 58 non erano conformi alla legislazione. L’elenco delle merci interessate e l’analisi dettagliata dei risultati sono disponibili nel rapporto attuale. 

Per visualizzare i comunicati stampa è necessaria Java Script. Se non si desidera o può attivare Java Script può utilizzare il link sottostante con possibilità di andare alla pagina del portale informativo dell’amministrazione federale e là per leggere i messaggi.

Portale informativo dell’amministrazione federale


Contatto


Sempre informati



https://www.blv.admin.ch/content/blv/it/home.html