Avvertimenti al pubblico e richiami relativi ad alimenti

L’USAV pubblica i richiami e gli avvertimenti al pubblico relativi ad alimenti che devono essere ritirati perché mettono in pericolo la salute.

Attualità

Warnschild mit Ausrufezeichen

Rapporto USAV 2021: Avvertimenti al pubblico e richiami di prodotti

18.10.2022: Sono state pubblicate le statistiche annuali dell'USAV per il 2021 relative ai richiami di prodotti a livello nazionale, agli avvertimenti al pubblico e alla collaborazione con il sistema europeo di allerta rapido RASFF.

Oltre alle cifre attuali, un nuovo volantino presenta la collaborazione tra le parti coinvolte (aziende, Cantoni e Confederazione), compreso il sistema europeo di allerta rapido per alimenti e mangimi (RASFF).

Le aziende alimentari sono obbligate a ritirare dal mercato o richiamare i prodotti se gli alimenti da loro importati, fabbricati o venduti non sono sicuri o mettono in pericolo la salute dei consumatori.

L’USAV pubblica i richiami e gli avvertimenti al pubblico in collaborazione con le autorità cantonali competenti e le relative imprese.

  • Gli avvertimenti al pubblico sono pubblicati sul sito dell’USAV, tramite comunicato stampa, newsletter e sul canale Twitter dell’USAV.
  • I richiami vengono pubblicati su questa pagina.

I contenuti di questa pagina sono stati elaborati con particolare attenzione.  L’USAV non può tuttavia assumersi la responsabilità per la correttezza, la completezza e l’attualità dei contenuti delle notifiche di terzi. Essa ricade infatti sull’autore della notifica.

Ulteriori informazioni

Link

Sistemi di allerta rapida e di comunicazione

Autorità per la sicurezza alimentare

RecallSwiss

RecallSwiss RecallSwiss è un’applicazione per i richiami di prodotti, gli avvertimenti al pubblico e gli avvisi di sicurezza pubblicati dal Ufficio federale del consumo.

Ultima modifica 25.11.2022

Inizio pagina

 

 

Flyer - Panoramica 2021:
Avvertimenti al pubblico, richiami e sistema di allarme rapido RASFF

https://www.blv.admin.ch/content/blv/it/home/lebensmittel-und-ernaehrung/rueckrufe-und-oeffentliche-warnungen.html