Alcaloidi tropanici

Gli alcaloidi tropanici sono sostanze naturali presenti in alcune piante. Alcuni alcaloidi tropanici possono arrivare nelle derrate alimentari contenenti cereali, ma sono indesiderati a causa della loro tossicità e possono causare disturbi della salute.  

Tropanalkoide

Il gruppo degli alcaloidi tropanici comprende oltre 200 composti diversi, che si trovano prevalentemente nelle famiglie delle solanaceae, convolvulaceae, erythroxylaceae, proteaceae e rhizophoraceae. Alcuni estratti vegetali contenenti alcaloidi tropanici vengono usati da secoli come medicamenti. Per quanto riguarda le derrate alimentari, le sostanze particolarmente indesiderate sono l'atropina e la scopolamina.

Rischi e incidenza

Già a basso dosaggio, gli alcaloidi tropanici hanno effetti sulla frequenza cardiaca e sul sistema nervoso centrale, causando sintomi come stordimento, mal di testa o nausea. Possono comportare disturbi nelle persone con problemi cardiocircolatori.

Gli alcaloidi tropanici possono finire nelle derrate alimentari contenenti cereali, e quindi nella catena alimentare, attraverso i semi delle piante che li contengono e che crescono nelle coltivazioni di cereali. Questo problema sorge in particolare nel miglio, nel sorgo e nel grano saraceno.

Misure di riduzione dei residui

I produttori e le aziende di trasformazione delle derrate alimentari devono provvedere affinché nel raccolto cerealicolo, nell'ambito della buona prassi di fabbricazione, la percentuale di semi indesiderati o di parti vegetali estranee sia ridotta al minimo. In questo modo il tenore di alcaloidi tropanici nelle derrate alimentari può essere tenuto basso.

Ulteriori informazioni

Ultima modifica 22.05.2019

Inizio pagina

https://www.blv.admin.ch/content/blv/it/home/lebensmittel-und-ernaehrung/lebensmittelsicherheit/stoffe-im-fokus/kontaminanten/tropanalkaloide.html