Esecuzione della Convenzione di Washington (CITES)

In Svizzera l’USAV è l’organo esecutivo per la conservazione internazionale delle specie. Gli animali e le piante a rischio di estinzione vengono quindi protetti anche in Svizzera in linea con questa convenzione.

Attualità

Combattere insieme la criminalità ambientale

L’Europa, e quindi anche la Svizzera, sono interessate dal fenomeno della criminalità ambientale internazionale. Secondo stime dell’Interpol e del Programma delle Nazioni Unite per l'ambiente (UNEP),
questo settore genera un fatturato annuo dai 91 ai 258 miliardi di dollari statunitensi. Specie animali e vegetali protette vengono importate illegalmente dall’estero in Europa e anche in Svizzera.

I crimini ambientali possono essere combattuti in maniera efficace solo con una stretta e coordinata collaborazione tra le parti interessate. A tale scopo, il 31 ottobre 2018 il Consiglio federale ha approvato la creazione di un Gruppo di coordinamento contro la criminalità ambientale, di cui l’USAV fa parte con il settore Conservazione delle specie. 

(07.11.2018)

Turtle

Il fondamento per l’attuazione della Convenzione sulla conservazione delle specie è rappresentato dalla legge federale sulla circolazione delle specie di fauna e di flora protette (LF-CITES). Questa legge disciplina l’importazione e l’esportazione di animali e piante appartenenti a specie protette e di loro prodotti derivati.

Esecuzione della Convenzione CITES

La Convenzione CITES è una convenzione sul commercio nata allo scopo di garantire un utilizzo e una conservazione sostenibili delle popolazioni animali e vegetali. La legislazione sulla conservazione delle specie (LF-CITES, ordinanza CITES e ordinanza sui controlli CITES) consente di attuare la normativa in modo flessibile, in funzione dei rischi e in linea con gli obblighi e gli sviluppi internazionali.

La Commissione CITES fornisce consulenza all’USAV su questioni scientifiche riguardanti la Convenzione CITES.

Altri compiti di esecuzione in materia di conservazione delle specie

Ai sensi della LF-CITES, per specie di fauna e di flora protette si intendono le specie i cui esemplari sono prelevati dall’ambiente naturale o sono oggetto di commercio in una quantità tale da compromettere un utilizzo sostenibile degli effettivi naturali.
In questa prospettiva, all’USAV spettano anche altri compiti che mirano all’attuazione in Svizzera della conservazione internazionale delle specie.

Protezione delle balene

In qualità di membro della Commissione baleniera internazionale, la Svizzera cerca di svolgere il ruolo di interlocutore affidabile e di mediatore.

Conservazione nazionale delle specie

La Svizzera è impegnata nella conservazione delle specie a livello sia nazionale che internazionale, attuando leggi e trattati.
La conservazione delle specie autoctone di flora e fauna compete all’Ufficio federale dell’ambiente (UFAM)(1). Anche i Cantoni e i Comuni, nonché organizzazioni private, prestano un contributo importante, ad esempio con l’istituzione di aree protette.

Ulteriori informazioni

Ultima modifica 07.11.2018

Inizio pagina

https://www.blv.admin.ch/content/blv/it/home/das-blv/auftrag/vollzug/artenschutz.html