Esecuzione della Convenzione di Washington (CITES)

In Svizzera l’USAV è l’organo esecutivo per la conservazione internazionale delle specie. Gli animali e le piante a rischio di estinzione vengono quindi protetti anche in Svizzera in linea con questa convenzione.

Attualità

Commercio illegale di anguille

L'anguilla europea è una specie di pesce minacciato dall’estinzione, iscritta all'Allegato II della CITES.

Le anguille sono oggetto di pesca intensiva a tutti gli stadi di sviluppo. La lunga migrazione, il tardivo raggiungimento della maturità riproduttiva e il fatto che questi animali depongano le uova una sola volta nella vita fanno delle anguille una specie particolarmente minacciata dalla pesca eccessiva.

Le anguille sono oggetto di pesca intensiva a tutti gli stadi di sviluppo. La lunga migrazione, il tardivo raggiungimento della maturità riproduttiva e il fatto che questi animali depongano le uova una sola volta nella vita fanno delle anguille una specie particolarmente minacciata dalla pesca eccessiva.

Da alcuni anni esiste un commercio illegale, proficuo e ben organizzato di anguille cieche dall'Europa verso l'Asia. La maggior parte di queste larve viene pescata in Spagna, Portogallo e Francia e portata in Asia in aereo, dove viene ancora un po' ingrassata per poi diventare una costosa prelibatezza. Il costo di una transazione di questo tipo può superare i 100 000 CHF a valigia.

Circa 250 000 larve sono state recentemente sequestrate in Svizzera.

Commercio illegale di anguille - L'anguilla europea è una specie di pesce minacciato dall’estinzione, iscritta all'Allegato II della CITES.

(06.02.2019) 

Turtle

Il fondamento per l’attuazione della Convenzione sulla conservazione delle specie è rappresentato dalla legge federale sulla circolazione delle specie di fauna e di flora protette (LF-CITES). Questa legge disciplina l’importazione e l’esportazione di animali e piante appartenenti a specie protette e di loro prodotti derivati.

Esecuzione della Convenzione CITES

La Convenzione CITES è una convenzione sul commercio nata allo scopo di garantire un utilizzo e una conservazione sostenibili delle popolazioni animali e vegetali. La legislazione sulla conservazione delle specie (LF-CITES, ordinanza CITES e ordinanza sui controlli CITES) consente di attuare la normativa in modo flessibile, in funzione dei rischi e in linea con gli obblighi e gli sviluppi internazionali.

La Commissione CITES fornisce consulenza all’USAV su questioni scientifiche riguardanti la Convenzione CITES.

Altri compiti di esecuzione in materia di conservazione delle specie

Ai sensi della LF-CITES, per specie di fauna e di flora protette si intendono le specie i cui esemplari sono prelevati dall’ambiente naturale o sono oggetto di commercio in una quantità tale da compromettere un utilizzo sostenibile degli effettivi naturali.
In questa prospettiva, all’USAV spettano anche altri compiti che mirano all’attuazione in Svizzera della conservazione internazionale delle specie.

Protezione delle balene

In qualità di membro della Commissione baleniera internazionale, la Svizzera cerca di svolgere il ruolo di interlocutore affidabile e di mediatore.

Conservazione nazionale delle specie

La Svizzera è impegnata nella conservazione delle specie a livello sia nazionale che internazionale, attuando leggi e trattati.
La conservazione delle specie autoctone di flora e fauna compete all’Ufficio federale dell’ambiente (UFAM)(1). Anche i Cantoni e i Comuni, nonché organizzazioni private, prestano un contributo importante, ad esempio con l’istituzione di aree protette.

Ulteriori informazioni

Ultima modifica 01.03.2019

Inizio pagina

https://www.blv.admin.ch/content/blv/it/home/das-blv/auftrag/vollzug/artenschutz.html