Detenzione dei ovini

Chi detiene ovini deve essere informato sulle esigenze e sul comportamento degli stessi ed è responsabile per la loro salute e il rispetto delle prescrizioni sulla protezione degli animali.

tvd-schafeziegen

Attualità

Avviata con successo la banca dati sul traffico di animali per gli ovicaprini

A tre mesi dall’introduzione dell’obbligo di notifica per gli ovinicoltori, è possibile stilare un bilancio intermedio complessivamente positivo: circa due terzi di tutti gli animali sono registrati nella banca dati sul traffico di animali (BDTA).

In casi isolati si sono verificate infezioni in seguito alla marcatura di animali adulti. Si tratta a tutti gli effetti di un piccolo intervento chirurgico che deve essere effettuato con cautela e nel rispetto di alcune misure pratiche, in particolare in vista dell’imminente estivazione. 

(02.04.2020)

Fotolia_97729982_M

Le basi legali per una detenzione adeguata degli ovini sono contenute nella legge federale sulla protezione degli animali (LPAn), nell’ordinanza sulla protezione degli animali (OPAn) e nell’ordinanza dell’USAV sulla detenzione di animali da reddito e di animali domestici (si veda «Ulteriori informazioni»).

Inoltre il Centro specializzato nella detenzione adeguata dei ruminanti e dei suini a Tänikon ha pubblicato una serie di informazioni tecniche rivolte ai professionisti, che illustrano in modo chiaro importanti aspetti della detenzione degli ovini.

Nel manuale di controllo per i detentori di animali e gli organi di controllo sono riassunte chiaramente le norme in vigore (si veda «Ulteriori informazioni»).

Informazioni tecniche sugli ovini

Ulteriori informazioni

Ultima modifica 20.04.2020

Inizio pagina

https://www.blv.admin.ch/content/blv/it/home/tiere/tierschutz/nutztierhaltung/schafe.html