Debellamento della zoppina (progetto)

La zoppina è una malattia dolorosa che colpisce gli unghioni, diffusa in particolare fra gli ovini. L’USAV, di concerto con gli operatori dell’allevamento ovino, sta elaborando un piano volto a debellarla su tutto il territorio elvetico.

Mazzolino

Attualità

Importanti dati di base per il piano di lotta alla zoppina

Negli ovini la zoppina, una malattia degli unghioni, è diffusa in tutta la Svizzera. Con questi e altri risultati, il primo studio nazionale sulla presenza della zoppina fornisce importanti dati di base per un piano di lotta nazionale.

Nell’ambito dello studio sono stati esaminati 2920 ruminanti domestici e camelidi del Nuovo Mondo e 1821 ungulati selvatici. Stando allo studio i bovini, i caprini, i camelidi del Nuovo Mondo e gli ungulati selvatici non svolgono un ruolo importante nella diffusione della malattia.

La zoppina è una malattia che bisogna combattere con costanza. Con volontà e perseveranza, dopo sei–otto settimane un effettivo di ovini può tornare indenne, come dimostra l’esempio di Willi Hager, un ovinicoltore di Schalunen BE.

(18.07.2019) 

 

La zoppina è una patologia batterica che colpisce in particolar modo le pecore, determinando un’infiammazione degli unghioni. Si tratta di una malattia dolorosa, presente in molti allevamenti ovini.

Dal 2015 l’USAV, in stretta collaborazione con i gruppi interessati, porta avanti un progetto coordinato di lotta alla zoppina a livello nazionale, con l’obiettivo di limitare nel lungo termine le conseguenze sanitarie ed economiche determinate dalla patologia.

Stato attuale del progetto

Ulteriori informazioni

Ultima modifica 19.07.2019

Inizio pagina

https://www.blv.admin.ch/content/blv/it/home/tiere/tierseuchen/bekaempfung/projekt-moderhinke.html