Detenzione e cura

Poiché per natura i cavalli e altri equidi vivono in branco e si muovono parecchie ore per nutrirsi, necessitano del contatto con i propri conspecifici, di molto movimento e più volte al giorno di foraggio grezzo. 

Un cavallo pascola al sorgere del sole

Essendo animali predati, i equidi hanno l’esigenza di tenere sotto controllo l’ambiente circostante. È importante non limitare troppo la loro libertà di movimento. Pertanto nell’ordinanza sulla protezione degli animali sono stabilite superfici minime. Anche per i equidi utilizzati dall’uomo è prescritta la libertà di movimento in uno spazio all’aperto o al pascolo.

Essendo animali gregari, i equidi devono avere almeno un contatto visivo, acustico e olfattivo con altri equidi. I giovani devono essere allevati in gruppo.

Per garantire una corretta digestione e soddisfare le esigenze comportamentali tipiche della specie, occorre mettere a disposizione regolarmente quantità sufficienti di foraggio grezzo.

Per la detenzione di più di cinque equidi è necessario avere una formazione apposita.

Ulteriori informazioni

Ultima modifica 04.12.2018

Inizio pagina

https://www.blv.admin.ch/content/blv/it/home/tiere/tierschutz/heim-und-wildtierhaltung/pferde/haltung-und-pflege.html