Animali da circo e d'esibizione dall’UE

Campo di applicazione / Requisiti

Le condizioni di importazione si applicano a tutti gli animali da circo

Per «circo» si intendono un’esibizione itinerante o una fiera che includono uno o più animali. Le presenti condizioni di importazione si applicano per analogia anche agli animali da esibizione.
Le presenti condizioni di importazione si applicano per l’importazione temporanea nell’ambito di una tournée.

Il circo deve farsi registrare dall’autorità competente del Paese in cui ha la sua residenza ufficiale almeno 40 giorni prima dell’uscita dal Paese. Il circo riceve un numero di registrazione unico.

Se vengono rispettate le prescrizioni sanitarie l’autorità competente rilascia un registro degli animali e un registro delle località.

Per ogni animale da circo deve essere rilasciato un passaporto:

  • per gli uccelli e i roditori deve essere rilasciato un passaporto collettivo secondo il modello di cui all’allegato IV del regolamento 1739/2005/CE;
  • per i cani, i gatti e i furetti deve essere rilasciato un passaporto per animali da compagnia e si applicano le condizioni di importazione standard previste per cani, gatti e furetti provenienti dall’UE;
  • per i cavalli e gli altri equidi deve essere rilasciato un passaporto ufficiale per equidi;
  • per tutti gli altri animali deve essere rilasciato un passaporto per animali secondo il modello di cui all’allegato III del regolamento 1739/2005/CE.

 

Al momento dell’importazione gli animali da circo sono sottoposti a una sorveglianza veterinaria ufficiale secondo le istruzioni dell’autorità veterinaria cantonale, da ripetere in ogni luogo della tournée. Le disposizioni vigenti saranno adeguate alla situazione. Siccome gli animali a unghia fessa e gli uccelli importati quali animali da circo non hanno (non devono avere) lo stesso stato di salute degli animali (da reddito) svizzeri, l’elemento principale è adottare provvedimenti adeguati per impedire il contatto con questi ultimi.

Un circo può quindi proseguire soltanto se ciò è approvato dal veterinario ufficiale del Paese di provenienza. A tale scopo il veterinario ufficiale deve verificare se il registro degli animali e i passaporti di tutti gli animali da circo sono aggiornati. Il luogo di partenza non deve inoltre essere soggetto a sequestri dovuti a malattie alle quali gli animali presenti nel circo sono ricettivi. Il proseguimento del circo è possibile solo quando il veterinario ufficiale ha inserito e firmato i controlli dei documenti nel cosiddetto registro delle località.

Certificato sanitario / TRACES

Il veterinario ufficiale del Paese di provenienza deve effettuare una notifica elettronica TRACES. Prima di effettuare la prima importazione l’azienda di destinazione svizzera deve essere registrata nel sistema elettronico TRACES dall’autorità cantonale.

Al momento del passaggio al confine è necessario disporre del registro degli animali aggiornato e verificato dal veterinario ufficiale del Paese di provenienza prima del proseguimento, dei passaporti per animali aggiornati e del registro delle località. Su richiesta, questi documenti devono poter essere presentati all’autorità di controllo in qualsiasi momento.

Condizioni supplementari

Malattia della lingua blu (Blue tongue): per i movimenti tra «zone di sequestro» si applicano i requisiti supplementari di cui al regolamento (CE) 1266/2007.

È necessaria un’autorizzazione dell’ufficio veterinario cantonale per la pubblicità con animali, le esposizioni di animali, i mercati di piccoli animali e i circhi.

Tutte le autorizzazioni di comuni e Cantoni per l’intera tournée devono essere richieste per tempo prima dell’ingresso. L’autorizzazione in materia di protezione degli animali (secondo gli articoli 41 e segg. dell’ordinanza sulla protezione degli animali) viene rilasciata dal Cantone nel quale il circo o l’esposizione itinerante soggiorna per la prima volta.

Misure di protezione sovraordinate

Si applicano sempre le misure di protezione valide il giorno dell’importazione.

Controlli all’importazione

Prestare attenzione al fatto che non tutte le categorie di animali e merci possono essere importate in Svizzera attraverso un valico qualunque. Le autorità doganali decidono autonomamente in merito alle competenze dei singoli uffici doganali.

Osservazioni particolari

Determinate specie animali sono anche soggette alle condizioni in materia di conservazione delle specie. Verificare lo stato di protezione nell’elenco delle specie CITES (si veda «Ulteriori informazioni») e selezionare la relativa categoria tramite la ricerca dettagliata.

Ultima modifica 02.11.2018

Inizio pagina

https://www.blv.admin.ch/content/blv/it/home/import-und-export/import/importe-aus-der-eu/lebende-tiere-aus-der-eu/zirkustiere-eu.html