Piercing e tatuaggi

I tatuaggi e i piercing sulla lingua sono in voga anche in Svizzera. Poiché questi interventi non sono innocui, gli interessati dovrebbero essere consapevoli dei possibili rischi a essi associati. 

Tatouage « Marqué à vie » représentant une hirondelle

Prima di tatuarsi o di farsi un piercing è opportuno informarsi bene al riguardo.

Tatuaggi: segnati a vita

Attraverso il tatuaggio si introducono pigmenti coloranti nello strato dermico della cute, creando una ferita superficiale con conseguente rischio di infezione. Nel peggiore dei casi possono essere trasmesse malattie infettive come l’epatite e l’Aids. Inoltre i pigmenti colorati introdotti possono provocare allergie.

Chi decide di farsi tatuare deve tener presente che i tatuaggi durano per tutta la vita. Anche se vengono rimossi in seguito, lasciano spesso tracce, in quanto non è possibile eliminare completamente tutti i pigmenti. Inoltre il trattamento di rimozione è costoso e doloroso.

Piercing: perché sono sconsigliati

Chi desidera un piercing nell’ombelico, nel naso, nel labbro o nella lingua deve mettere in conto eventuali complicazioni. Soprattutto la perforazione della lingua è molto delicata, poiché già durante l’intervento possono insorgere gravi complicazioni. Viene messa a rischio anche la dentatura: urtando continuamente i denti, la pallina del piercing può danneggiare lo smalto. Inoltre le palline contenenti cobalto o nichel causano spesso allergie. Solitamente le persone con un’allergia da contatto al nichel rimangono sensibili per tutta la vita, anche dopo un periodo prolungato senza contatti con questo allergene.

Ulteriori informazioni

Ultima modifica 10.10.2018

Inizio pagina

https://www.blv.admin.ch/content/blv/it/home/gebrauchsgegenstaende/kosmetika-schmuck/piercing-und-tattoo.html