Virus dell’influenza aviaria: misure preventive in tutta la Svizzera

Berna, 15.11.2016 - L’USAV rafforza le misure contro l’influenza aviaria. A partire da mercoledì, 16 novembre 2016, tutta la Svizzera sarà considerata zona di controllo. Lo scopo è evitare il contatto tra uccelli selvatici e volatili da cortile su tutto il territorio. Finora non vi sono elementi che indichino un contagio delle aziende avicole svizzere. Stando alle attuali conoscenze, il virus non è trasmissibile all’essere umano.

Il virus dell’influenza aviaria del sottotipo H5N8 è stato rilevato per la prima volta circa dieci giorni fa in uccelli acquatici morti nei pressi del lago di Costanza. Nel fine settimana si sono aggiunti altri due casi nel lago di Ginevra. I Paesi interessati nei pressi del lago di Costanza – Germania, Svizzera e Austria – stanno valutando insieme la situazione e discutendo misure. Tutti e tre gli Stati intendono procedere per tappe, ovvero adattando le misure allo sviluppo della situazione.

In questo senso, l’Ufficio federale della sicurezza alimentare e di veterinaria (USAV) ha annunciato pochi giorni fa il rafforzamento delle misure di protezione. A partire da mercoledì, 16 novembre 2016, la zona di controllo si estenderà a tutta la Svizzera. Pertanto, si applicano disposizioni che limitano l’uscita all’aperto di pollame, palmipedi e struzioniformi. Per evitare qualsiasi contatto tra uccelli selvatici e volatili da cortile, le mangiatoie e gli abbeveratoi devono essere situati in un pollaio chiuso verso l’esterno.

Se ciò non fosse possibile, i volatili devono essere tenuti in locali chiusi o in sistemi di stabulazione dotati di tettoia impermeabile e di barriere laterali. Nelle aziende detentrici di volatili, i detentori hanno inoltre l’obbligo di registrare gli animali che presentano anomalie e sintomi particolari della malattia.


Indirizzo cui rivolgere domande

Ufficio federale della sicurezza alimentare e di veterinaria (USAV); Servizio stampa ; Tel. 058 463 78 98; media@blv.admin.ch


Pubblicato da

Ufficio federale della sicurezza alimentare e di veterinaria
http://www.blv.admin.ch

Ultima modifica 25.08.2016

Inizio pagina

https://www.blv.admin.ch/content/blv/it/home/dokumentation/nsb-news-list.msg-id-64513.html