Uso corretto degli antibiotici

Gli antibiotici devono mantenere la propria efficacia anche in futuro. Per questo è importante utilizzarli con attenzione sin da oggi.

Attualità

Nuove linee guida sulle terapie

Sono ora disponibili le linee guida destinate ai veterinari con le raccomandazioni per il trattamento di cani e gatti. Servono da ausilio alla decisione sull’opportunità di somministrare antibiotici e, nel caso, alla scelta dei preparati.

Le linee guida, come quelle precedenti per bovini e suini, sono state elaborate congiuntamente dalla facoltà Vetsuisse, dalla Società delle veterinarie e dei veterinari svizzeri (SVS) e dall’Ufficio federale della sicurezza alimentare e di veterinaria (USAV).

(09.04.2019)

La somministrazione di antibiotici può favorire lo sviluppo di resistenze che ne compromettono l’efficacia. Pertanto è importante impiegare correttamente tali medicamenti. L’obiettivo non è la rinuncia completa all’uso di antibiotici, poiché anche nelle migliori condizioni di detenzione gli animali possono contrarre infezioni batteriche e in linea di principio hanno diritto a ricevere un trattamento adeguato.

Responsabilità condivisa

Se per ragioni mediche è necessario somministrare un trattamento antibiotico, il veterinario e il detentore di animali sono entrambi responsabili dell’uso corretto del farmaco. Il veterinario sceglie l’antibiotico appropriato e consiglia il detentore; il detentore dal canto suo segue le indicazioni del veterinario. Così facendo, entrambi i soggetti contribuiscono a mantenere nel tempo l’efficacia degli antibiotici.

Misure in ambito veterinario

Ulteriori informazioni

Ultima modifica 09.04.2019

Inizio pagina

https://www.blv.admin.ch/content/blv/it/home/tiere/tierarzneimittel/antibiotika/nationale-strategie-antibiotikaresistenzen--star--/sachgemaesser-antibiotikaeinsatz.html