Ufficio federale della sicurezza alimentare e di veterinaria USAV

La presente edizione è adatta per browser con un supporto CSS insufficiente e destinata soprattutto alle persone ipovedenti. Tutti i contenuti sono visualizzabili anche con browser più vecchi. Per una migliore visualizzazione grafica si raccomanda tuttavia l'uso di un bro

Inizio selezione lingua



Inizio zona contenuto

Inizio navigatore

Fine navigatore



Riproduzione e allevamento

Non è consigliabile far riprodurre i porcellini d’India a chi li tiene in casa propria. Già a 3-4 settimane di vita, gli esemplari maschi sono maturi sessualmente. È quindi consigliabile optare per la castrazione precoce.

Far riprodurre i porcellini d'India per accontentare i bambini? E chi li consola, poi, quando si è costretti a dare via i cuccioli? I piccoli e teneri porcellini d'India crescono molto velocemente. I giovani maschi sono in grado di accoppiarsi con la propria madre già dopo tre settimane di vita, con la conseguenza di incroci tra consanguinei (inbreeding). Esistono già moltissimi porcellini d'India nati in questo modo che nessuno vuole. Inoltre, l'Ordinanza sulla protezione degli animali obbliga tutti i detentori a evitare una riproduzione eccessiva degli animali.

Una cucciolata di porcellini d'India rischia inoltre di rompere la struttura familiare di un gruppo. Cosa accade se vi sono più maschi all'interno dello stesso gruppo? Per evitare eventuali liti si sarebbe costretti a darli via o a castrarli.

In poche parole: lasciate ai professionisti il compito di allevare dei porcellini d'India e sottoponete per tempo gli esemplari maschi alla castrazione!

Infine, chi tiene o alleva animali da compagnia a titolo professionale è tenuto a darne notifica alle autorità cantonali nonché a tenere un registro di controllo dell'effettivo degli animali. Ai sensi dell'Ordinanza sulla protezione degli animali deve inoltre essere in possesso di una formazione adeguata. Per sapere se un allevamento è di tipo professionale occorre procedere caso per caso. Il documento PDF situato a destra della presente pagina fornisce i criteri e i valori indicativi al riguardo.


Messaggio per lo specialista: info@blv.admin.ch

Fine zona contenuto

Ricerca a testo integrale

 

Informativa Allevamento professionale



Ufficio federale della sicurezza alimentare e di veterinaria USAV
info@blv.admin.ch | Basi legali | Analisi Web
http://www.blv.admin.ch/tsp/02260/02264/02275/index.html?lang=it