Ufficio federale della sicurezza alimentare e di veterinaria USAV

La presente edizione è adatta per browser con un supporto CSS insufficiente e destinata soprattutto alle persone ipovedenti. Tutti i contenuti sono visualizzabili anche con browser più vecchi. Per una migliore visualizzazione grafica si raccomanda tuttavia l'uso di un bro

Inizio selezione lingua



Inizio navigazione principale

Fine navigazione principale


Inizio zona contenuto

Inizio navigatore

  • Pagina iniziale

Fine navigatore



Campylobacter foetus

Infezione trasmessa da sperma infetto e durante la monta. Questa malattia può causare ingenti perdite economiche perché comporta problemi di fertilità e aborti.

Colpisce i bovini
Sono ricettivi alla malattia i bovini. Il Campylobacter foetus non costituisce un pericolo per l'uomo.

Sintomi clinici
Nelle femmine, sintomi tipici sono frequenti ritorni in calore, intervalli prolungati tra i periodi di calore e tra i parti, raramente aborti precoci.

Nei tori, il decorso dell'infezione è asintomatico; tuttavia, l'agente patogeno sopravvive per anni nella mucosa del prepuzio.

Contagio e diffusione: in particolare mediante sperma
La trasmissione avviene durante la monta o mediante sperma infetto.

Inoltre, l'agente patogeno può essere trasmesso per via indiretta, anche da toro a toro, tramite apparecchiature infette.

Distribuzione: in tutto il mondo; la Svizzera è indenne
L'agente patogeno è diffuso a livello mondiale, ma finora non è stato rilevato alcun caso in Svizzera.

Agente patogeno: batteri
L'agente patogeno è il batterio Campylobacter foetus. Può sopravvivere nella paglia e nel letame fino a 30 giorni, nello sperma congelato per diversi mesi.

Che fare?
Attenetevi alle misure di prevenzione generali contro le epizoozie. Prestate particolare attenzione alle norme igieniche durante la raccolta dello sperma e a non introdurre la malattia all'interno di un effettivo tramite l'acquisto di animali. I tori impiegati per l'inseminazione artificiale devono essere sottoposti a esame. Gli animali sospetti o infetti vengono isolati e non devono essere impiegati per l'allevamento. Non esiste alcun vaccino profilattico contro la malattia.

Il Campylobacter foetus è un'epizoozia da eradicare, quindi soggetta all'obbligo di notifica. Chi detiene o accudisce animali è tenuto a notificare i casi sospetti al veterinario dell'effettivo.


Messaggio per lo specialista: info@blv.admin.ch

Fine zona contenuto

Ricerca a testo integrale

 

Situazione epizootica

La Svizzera è indenne dalla questa malattia.

Informazioni complementari

Legislazione

Epizoozia da eradicare - soggetta all’obbligo di notifica

Ordinanza sulla epizoozie
art 186-189

Diagnostica



Ufficio federale della sicurezza alimentare e di veterinaria USAV
info@blv.admin.ch | Basi legali | Analisi Web
http://www.blv.admin.ch/gesundheit_tiere/01065/01083/01096/index.html?lang=it