Ufficio federale della sicurezza alimentare e di veterinaria USAV

La presente edizione è adatta per browser con un supporto CSS insufficiente e destinata soprattutto alle persone ipovedenti. Tutti i contenuti sono visualizzabili anche con browser più vecchi. Per una migliore visualizzazione grafica si raccomanda tuttavia l'uso di un bro

Inizio selezione lingua



Inizio navigazione principale

Fine navigazione principale


Inizio zona contenuto

Inizio navigatore

  • Pagina iniziale

Fine navigatore



Leucosi enzootica bovina

Malattia linfoproliferativa cronica che si sviluppa nel corso degli anni.

Colpisce bovini, ovini e caprini
Sono ricettivi alla malattia bovini, ovini e caprini. La leucosi enzootica bovina non costituisce un pericolo per l'uomo.

Sintomi clinici
Possono trascorrere mesi o anni prima che si presentino i sintomi clinici, i quali variano a seconda della forma in cui si manifesta la malattia. Nella forma grave, si osservano sintomi quali inappetenza, diminuzione della produttività e dimagrimento. In seguito si verifica un ingrossamento dei linfonodi, che può causare ulteriori disturbi respiratori, a carico del tratto digerente e del sistema cardiocircolatorio. In questa forma, la malattia ha esito mortale. Le forme più lievi presentano spesso un decorso senza sintomi clinici evidenti.

Contagio e diffusione: mediante latte, sperma e sangue, anche per via indiretta
La malattia si trasmette mediante latte, sperma e sangue (ad esempio attraverso siringhe usate e strumenti utilizzati per la decornazione oppure tramite gli insetti).

Distribuzione: in tutto il mondo; la Svizzera è indenne
L'agente patogeno è diffuso a livello mondiale. La Svizzera è riconosciuta ufficialmente indenne dalla malattia.

Agente patogeno: virus
L'agente patogeno è un virus appartenente al genere Deltaretrovirus.

Che fare?
Attenetevi alle misure di prevenzione generali contro le epizoozie. Prestate particolare attenzione a non introdurre la malattia all'interno di un effettivo tramite l'acquisto di animali e proteggete al meglio i vostri capi dagli insetti. Non esiste alcun vaccino profilattico contro la malattia.

La leucosi enzootica bovina è un'epizoozia da eradicare, quindi soggetta all'obbligo di notifica. Chi detiene o accudisce animali è tenuto a notificare i casi sospetti al veterinario dell'effettivo.


Messaggio per lo specialista: info@blv.admin.ch

Fine zona contenuto

Ricerca a testo integrale

 

Situazione epizootica

La Svizzera è ufficialmente riconosciuta indenne dalla leucosi enzootica bovina.

L'indennità dalla malattia degli effettivi è stata documentata mediante controlli per campionatura:

Informazioni complementari

Tipo:  PDF

30.09.2013 | 69 kb | PDF

Legislazione

Epizoozia da eradicare - soggetta all’obbligo di notifica

Ordinanza sulla epizoozie
art 128-169; 166-169

Diagnostica

Links



Ufficio federale della sicurezza alimentare e di veterinaria USAV
info@blv.admin.ch | Basi legali | Analisi Web
http://www.blv.admin.ch/gesundheit_tiere/01065/01083/01089/index.html?lang=it