Ricerca a testo integrale

 

Inizio zona contenuto

Inizio navigatore

Fine navigatore



Sorveglianza delle epizoozie e delle zoonosi

L’assenza di diverse epizoozie da eradicare viene documentata con l’ausilio di programmi di sorveglianza basati sul rischio. La sorveglianza delle zoonosi persegue l’obiettivo di raccogliere informazioni sulla presenza di agenti zoonotici ad ogni livello della catena di produzione. In base a questi dati si adottano misure per proteggere l’uomo dalle zoonosi in questione.


Tipo:  PDF
Rapport concernant la surveillance des épizooties et des zoonoses - Données 2013
Ultima modifica: 09.09.2014 | Grandezza: 1669 kb | Tipo: PDF

Programma nazionale di sorveglianza 2014:

Sorvegliare e documentare la salute degli animali è un presupposto importante per lo svolgimento del commercio transfrontaliero di animali e prodotti di origine animale . Dal 1994 vengono svolti controlli per campionatura.
Tipo:  PDF
Programma di sorveglianza 2014
Ultima modifica: 05.02.2014 | Grandezza: 99 kb | Tipo: PDF


A partire dal 1° gennaio 2014: la tassa di macellazione per la prevenzione delle epizoozie sostituisce la tassa sul commercio di bestiame

A partire dal 1° gennaio 2014, in base allʼarticolo 56a della riveduta legge sulle epizoozie, su incarico della Confederazione i macelli devono riscuotere una tassa di macellazione su ogni animale condotto al macello. I proventi di tali tasse sono destinati alla prevenzione delle epizoozie. La tassa di macellazione sostituisce la tassa sul commercio di bestiame. La sua introduzione non comporta ulteriori costi per i commercianti di bestiame. I ricavi della tassa di macellazione saranno interamente destinati ai programmi di sorveglianza (prevenzione delle epizoozie). La sorveglianza e lo status di «Indenne da diverse epizoozie» sono finalizzati a proteggere gli animali da reddito svizzeri e a garantire lʼelevata qualità dei nostri prodotti:

Tipo:  PDF
Spiegazioni sullʼattuazione della tassa di macellazione
Ultima modifica: 01.10.2014 | Grandezza: 127 kb | Tipo: PDF

Tipo:  PDF
Domande e risposte sulla tassa di macellazione
Ultima modifica: 24.02.2014 | Grandezza: 121 kb | Tipo: PDF


Fine zona contenuto

Attualità

Febbraio 2014: Anticorpi contro la PRRS nei suini da macello

La sorveglianza della PRRS mediante controlli a campione ha permesso di individuare anticorpi contro la PRRS nei suini provenienti da diversi Cantoni:

La tuberculosi bovina in Svizzera

A inizio marzo 2013 è stato riscontrato un caso di tubercolosi bovina nel Cantone di Friburgo. Da allora, 6600 capi entrati in contatto con l'animale infetto sono stati sottoposti al test della tubercolina in 15 cantoni. 23 bovini sono risultati positivi. Secondo i più recenti rilevamenti, la situazione si dimostra stabile. Nei prossimi mesi saranno effettuati nuovi controlli soprattutto nella Svizzera francese, ma anche negli altri Cantoni:

Strumenti

Informazioni complementari

Tipo:  PDF

29.04.2008 | 519 kb | PDF


http://www.blv.admin.ch/gesundheit_tiere/00314/index.html?lang=it