Ricerca a testo integrale

 

Inizio zona contenuto

Inizio navigatore

Fine navigatore



Sorveglianza delle epizoozie

L’assenza di diverse epizoozie da eradicare viene documentata con l’ausilio di programmi di sorveglianza basati sul rischio.


Tipo:  PDF
Rapporto sulla sorveglianza delle epizoozie e delle zoonosi - Dati 2013
Ultima modifica: 09.10.2014 | Grandezza: 1901 kb | Tipo: PDF

Programma nazionale di sorveglianza 2015:

Sorvegliare e documentare la salute degli animali è un presupposto importante per lo svolgimento del commercio transfrontaliero di animali e prodotti di origine animale . Dal 1994 vengono svolti controlli per campionatura.
Tipo:  PDF
Programma di sorveglianza 2015
Ultima modifica: 19.01.2015 | Grandezza: 101 kb | Tipo: PDF


A partire dal 1° gennaio 2014: la tassa di macellazione per la prevenzione delle epizoozie sostituisce la tassa sul commercio di bestiame

A partire dal 1° gennaio 2014, in base allʼarticolo 56a della riveduta legge sulle epizoozie, su incarico della Confederazione i macelli devono riscuotere una tassa di macellazione su ogni animale condotto al macello. I proventi di tali tasse sono destinati alla prevenzione delle epizoozie. La tassa di macellazione sostituisce la tassa sul commercio di bestiame. La sua introduzione non comporta ulteriori costi per i commercianti di bestiame. I ricavi della tassa di macellazione saranno interamente destinati ai programmi di sorveglianza (prevenzione delle epizoozie). La sorveglianza e lo status di «Indenne da diverse epizoozie» sono finalizzati a proteggere gli animali da reddito svizzeri e a garantire lʼelevata qualità dei nostri prodotti:

Tipo:  PDF
Spiegazioni sullʼattuazione della tassa di macellazione
Ultima modifica: 01.10.2014 | Grandezza: 127 kb | Tipo: PDF

Tipo:  PDF
Domande e risposte sulla tassa di macellazione
Ultima modifica: 24.02.2014 | Grandezza: 121 kb | Tipo: PDF


Fine zona contenuto



http://www.blv.admin.ch/gesundheit_tiere/00314/index.html?lang=it